ASSI Ingegneria

Follow Us!

Archivio Autore

Le elezioni studentesche rappresentano quel momento in cui si chiede alla platea studentesca la fiducia oppure il rinnovo di quest’ultima sulla base di traguardi raggiunti e/o di proposte da portare a compimento.

Nel caso di ASSI, mi sento di dire con convinzione che si tratta sicuramente di un caso in cui avviene un rinnovo sulla base della fiducia ottenuta negli anni: la nostra associazione esiste dal lontano 2005, è cresciuta negli anni raggiungendo innumerevoli traguardi cercando di non occuparsi solo ed esclusivamente di politica universitaria.

Questa lettera aperta è il frutto di un ragionamento fatto su dichiarazioni diffamatorie scritte dai colleghi dell’associazione Apotema: ho deciso di mettere nero su bianco dei pensieri su quanto avvenuto negli ultimi mesi al fine di dare una risposta alla gravi accuse mosse.

I cari colleghi dell’associazione Apotema hanno diramato un comunicato che a mio avviso un ragazzino delle scuole medie avrebbe scritto meglio e soprattutto con più personalità: fanno riferimento a fatti o cose senza citare mai ASSI quasi a voler indirettamente far ricadere le colpe su qualcuno o qualcosa quando l’unica realtà avversaria era proprio la nostra. A mio avviso sarebbe stato molto più elegante avere il coraggio di citare ASSI senza nascondersi dietro dei caratteri in helvetica 12 come fanno i migliori hipsters da tastiera.

Ricordo perfettamente quando a fine gennaio convocai il caro Presidente dell’associazione Apotema, Tommaso, nella nostra sede.

Sapete qual era il mio più grande sogno? Proprio quello che scrivono nel loro comunicato, non lo posso negare: fare delle liste insieme per evitare di farci la guerra nei due giorni elettorali e vedere l’intero Collegio di Ingegneria sotto l’unica bandiera di Confederazione degli Studenti al fine di impedire a chi si presenta ad un mese dalle elezioni (dopo essere stato eletto e scomparso) di riuscire a portare a casa qualche consigliere negli organi per cui si vota.

La risposta che ho ricevuto è stata un secco “No, grazie”. Ci ho pensato, ma davvero tanto: non mi hanno chiesto perché volessi unire l’intero Collegio, non hanno chiesto informazioni sulla mia proposta, mi hanno detto semplicemente “No, grazie”.

Il preambolo era semplice, Apotema aveva due rappresentanti eletti al DICEA nel biennio 2014 in concomitanza con il mandato che ho svolto personalmente al dipartimento e la loro partecipazione era pressoché nulla; nel 2016 avevano un rappresentante eletto al DICEA, ed i verbali testimoniano che è stato presente a 6 consigli su 24.

Si, avete capito bene, 6 consigli su 24.

A mio avviso l’associazione Apotema non esisteva al DICEA, dunque la proposta era chiaramente quella di provare a costruire qualcosa insieme.

Considerato il rifiuto ricevuto, credevo fosse assolutamente lecito iniziare a mettere in campo azioni e strategie al fine di vincere le elezioni. Loro la chiamano “guerra”.

Ribadisco, si tratta di un’elezione! Avete mai visto un’elezione in cui si dice all’avversario “quanto sei bravo”? 

Ecco allora il motivo del comunicato confezionato ad hoc in cui mi sono preso la responsabilità di definirli impresentabili. 

Si, cari ragazzi, per me lo erano.

Sono attivo nella rappresentanza studentesca dal 2014 grazie alla splendida famiglia associativa che mi ha accolto, ci ho speso tempo, passione e dedizione perché ho sempre creduto in un’università migliore e trovavo assurdo che degli assenteisti per natura che non hanno mai fatto nulla per gli studenti dovessero passare per quelli che invece esistono e sono sempre stati al fianco degli studenti.

Tommaso di recente mi ha chiesto perché avessi proposto a degli assenti di fare delle liste insieme, se per me quest’ultimi fossero così poco funzionali alla causa della rappresentanza. Voglio che la risposta sia pubblica.

Credo, anzi spero, che ASSI in questi anni abbia rappresentato un modello da seguire per l’intero Ateneo, un riferimento. Parliamo della associazione studentesca di Ingegneria più grande d’Italia ed allo stesso tempo dell’associazione studentesca più grande del sud Italia. A mio avviso, una chiamata atta a fare un percorso insieme dovrebbe solo onorare la persona che riceve l’invito.

Ora, a seggi chiusi posso fare un’ analisi più concreta di quanto accaduto e, posso dirvi di essere felice di non aver fatto una lista con Tommaso e con Apotema.

Sapete perché? Dietro quel “No, grazie” non c’era la volontà di non fare la “guerra” bensì qualcosa di più grande.

Mi piace definire questo qualcosa che ora vi spiego come il più grande scempio creato ad Ingegneria negli ultimi anni.

Tommaso ed Apotema lo negano, ma i miei occhi che l’hanno visto e tantissimi elettori possono confermarlo: avevano stretto un accordo con Link (posso essere più diretto, definendolo porcheria), pur di scardinare un consigliere ad ASSI.

Non so quale sentimento può spingere un’associazione a compiere un atto del genere, se non vi sembra eclatante ancora nelle prossime righe capirete il motivo per cui sono così sdegnato.

E’ necessario un piccolo cappello introduttivo su questa tematica: Link, sindacato universitario, è una realtà studentesca dichiaratamente schierata a sinistra.

Due anni fa si sono presentati con delle liste ad Ingegneria portando a casa un consigliere al DII, uno al DIETI ed uno alla Scuola Politecnica; nel 2014 si presentavano con lo slogan voto “nessuno”.

Li avete mai visti? Personalmente no, alla Politecnica sono stati assenteisti al massimo senza muovere un dito per gli studenti.

Quest’anno hanno cambiato nome, la loro lista si chiama “Studenti Indipendenti” ma la sostanza non cambia.

Apotema nega l’accordo, ma tutti gli studenti del DIST avevano in mano un fac-simile con i nomi di Studenti Indipendenti. Come lo definite questo? Semplicemente accordo!

Allora quando le due realtà più assenteiste della Scuola Politecnica, prive di contenuti e che non hanno mai mosso un dito per gli studenti si alleano quello che ne viene fuori è semplicemente, come lo definivo prima, il più grande scempio che si poteva realizzare a questo giro elettorale.

E’ solo grazie ad apotema che ho pensato di scrivere questo comunicato così che la platea studentesca possa leggere queste righe esplicative di tutto quanto accaduto.

Veniamo ora alle note dolenti.

Apotema ha candidato in tutto 12 persone, mentre ASSI che come storicamente fatto esprime rappresentanti in ogni organo, vantava una lista di oltre 140 candidati.

Mi rendo conto che vivere da minoranza non è facile, ma inizio a pensare che per Apotema, quel sentimento di invidia insito nel non riuscire a fare rappresentanza in modo dignitoso e che non consente loro di esprimere consiglieri in ogni organo, offusca leggermente le loro menti.

I nostri ragazzi si sono candidati credendoci fino all’ultimo voto, ed è chiaro che siccome si tratta di un’elezione in cui si concorre per qualcosa è necessario mostrare alla platea il proprio volto.

Ci hanno mosso accuse assurde come quelle di aver utilizzato i plotter dell’università, ed onestamente mi sento di scrivere che non è mossa nemmeno in modo corretto.

Scrivono che non abbiamo mai prenotato ore di plotter ma che abbiamo approfittato di 10-15 minuti residui di ogni ora per stampare manifesti.

Ma vi sembra realizzabile? Stare giornate intere in sala plotter ad attendere che qualcuno possa concedere 5 minuti della propria ora di stampa? 

Allora è palese che quando mancano i contenuti e si perde si inizia ad infangare chi vince.

Leggo in tutto quanto accaduto un solo sentimento: hanno perso e non sanno a cosa appellarsi.

Hanno perso e lo posso mettere finalmente nero su bianco: ASSI ha totalizzato 3247 preferenze alla Scuola Politecnica ed Apotema scarse 250.

Il commento di questi numeri non è un atto dimostrativo della grandezza del risultato della nostra associazione, bensì serve a sottolineare che se fosse come scrive Apotema e cioè che i nostri atteggiamenti sono stati poco corretti nei due giorni elettorali, secondo voi ci sarebbero state file anche di 30 minuti ai seggi?

Credo proprio di no.

Al DICEA, ASSI porta a casa 7 consiglieri ed Apotema 1, un motivo deve pure esserci.

Il risultato di circa 130 voti raggiunto è il frutto di una politica fatta su “amici e parenti”.

Si, cari ragazzi, ho visto con i miei occhi i candidati di Apotema portare alle urne solo amici, salutati prontamente con un bacio a destra e sinistra sulle guance a testimoniare il voto dato solo perché era un amico.

Quanti effettivamente hanno votato Apotema per il lavoro svolto nei 4 anni precedenti o per il loro ricchissimo programma?

Lascio ai lettori un momento di riflessione utile a capire com’è andata veramente anche sulla base dei numeri scritti prima.

ASSI esiste dal 2005, ogni anno cambia pelle e si mette a disposizione degli studenti, senza giochetti sporchi, comunicando la realtà avendo il coraggio di scrivere fatti oggettivi in post social e non solo.

Se chi si sente chiamato in causa preferisce urlare in maniera populista pur di non ammettere la sconfitta, non fa altro che lanciare un messaggio macabro che ogni studente coglierà.

Le elezioni di quest’anno sono state per me e per l’associazione un crocevia fantastico: infrangere ogni record di preferenze esistente è il chiaro segno di una fiducia basata sui contenuti e per la quale sono davvero fiero.

La sfida però inizia ora, continuare a fare quello che si è sempre fatto cercando di miglioraRsi sempre di più ed essendo sempre dalla stessa parte, quella degli studenti.

Ad maiora

Antonio Chianese

ASSI Ingegneria

A valle del termine del mandato di rappresentanza studentesca ed in vista della imminente tornata elettorale che ci apprestiamo a vivere, siamo dell’idea che sia giunto il momento di tirare le somme su quanto fatto in questi anni (magari guardando anche a qualche vecchio ed epocale risultato raggiunto), per far comprendere a pieno quanto la grande famiglia di ASSI INGEGNERIA si prodighi per mantenere l’impegno preso con gli studenti!
La grande vittoria di questo mandato è rappresentata senz’altro dalla stesura ed approvazione del nuovo Regolamento Didattico della Scuola PSB che abolisce il “Salto d’Appello” e fornisce tantissime prese di posizioni a vantaggio degli studenti: era un punto focale del nostro programma elettorale presentato alla scorsa tornata e siamo estremamente soddisfatti di aver raggiunto l’obiettivo prefissato nonchè di aver mantenuto l’impegno con gli studenti che ci hanno votato e supportato.

Fondamentale sottolineare quanto alcuni dei risultati raggiunti ed opportunità offerte agli studenti non sono il frutto del solo lavoro locale al collegio di Ingegneria ma del connubio tra la nostra realtà e quella di Confederazione degli Studenti. Di fatto da quest’anno il nome delle liste degli organi “Consiglio degli Studenti”, “Senato Accademico”, “Consiglio di Amministrazione” ed alcuni dei dipartimenti di ingegneria saranno denominate appunto Confederazione degli Studenti” al fine di  sottolineare il forte legame esistente tra le due realtà.

Cosa abbiamo fatto:

  • Regolamento Didattico Scuola PSB – “MAI PIU’ SALTO D’APPELLO” 

http://www.scuolapsb.unina.it/index.php/9-in-evidenza-highlights/571-nuovo-regolamento-generale-degli-esami-di-profitto

  • Tassazione (lavoro su NO TAX AREA)

– Spieghiamo il nuovo modello 5  giugno 2017, la Confederazione è la prima a fornire le informazioni dettagliate su come raggiungere il merito:
https://www.facebook.com/confederazionedeglistudentinapoli/photos/a.1726987454193931.1073741827.1726987367527273/2313493102210027/?type=3&theater&ifg=1 

3,5 mln€ per gli studenti che hanno subito aumenti – 10% di sconto a chi si è avvicinato alle soglie di merito:
https://www.facebook.com/confederazionedeglistudentinapoli/photos/a.1726987454193931.1073741827.1726987367527273/2503676633191672/?type=3&theater

– Petizione da presentare al Rettore con spunti di miglioramento per il modello di tassazione
https://www.change.org/p/studenti-federico-ii-si-alla-no-tax-area-stop-agli-aumenti-delle-tasse-federico-ii?recruiter=859530585&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=share_petition

  • Regolamento didattico DICMAPI

https://www.facebook.com/assi.ingegneria.page/posts/1651733858212412

  • Finestra d’Esami infinita terzo anno – esami tutti i mesi a partire da dicembre del terzo anno in corso

http://www.scuolapsb.unina.it/downloads/materiale/allegati/decreto_provvedimenti_ingegneria_gennaio_2015.pdf

  • Agevolazioni Studenti Residenti ad Ischia – Terremoto 2017 

https://www.unina.it/documents/11958/14654435/Avviso_esonero_IIrata_comuni_terremotati1718.pdf

  • Prolungamento Immatricolazione Magistrale al 31 Marzo 2018 

https://www.facebook.com/assi.ingegneria.page/posts/1710373205681810

  • Proroga Immatricolazioni e pagamento prima rata al 30 Novembre 2017

https://www.unina.it/documents/11958/14654435/Avviso_proroga_iscrizioni_17-18.pdf

  • Fix problema connesso allo sciopero docenti 2017 

https://www.facebook.com/assi.ingegneria.page/posts/1620530157999449

  • Petizione problema connesso allo sciopero docenti 2018 

https://www.change.org/p/studenti-sciopero-docenti-sessione-estiva?recruiter=859530585&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=share_petition&utm_term=psf_combo_share_initialRicercatori

  • Finestra d’esami allargata Marzo 2018 causa “Condizioni Meteo Avverse e Neve” – Fix problema sospensione attività didattiche

https://www.facebook.com/assi.ingegneria.page/posts/1803695373016259

  • Rinnovo sito web ASSI INGEGNERIA – supporto agli studenti con FAQ dettagliata

https://www.facebook.com/assi.ingegneria.page/posts/1642372029148595

  • Tool “cerca aule libere”

https://assingegneria.org/tools/trovaAule

  • Richieste spazi studio aperti H24 (Sedi: Tecchio, Claudio, MSA) – work in progress

https://www.facebook.com/confederazionedeglistudentinapoli/posts/2214794455413226

  • Nuovi Spazi Studio al DICEA con badge (lavori in programmazione, fondi assegnati)

https://www.facebook.com/assi.ingegneria.page/photos/a.538691366183339.1073741827.258168577568954/1389582937760840/?type=3&theater

  • Assegni per attività di tutorato 

https://www.facebook.com/assi.ingegneria.page/posts/1536072513111881

  • Questionari di valutazione (quasi) obbligatori 

https://www.facebook.com/assi.ingegneria.page/posts/1689820644403733

  • FIT 24CFU – al fianco degli studenti

https://www.facebook.com/confederazionedeglistudentinapoli/posts/2478263685732967

  • Convegno “Capire la Riforma – verso un voto consapevole” 

https://www.facebook.com/events/1284849101578389/permalink/1289827021080597/

  • Convegno “Sisma Informiamoci” 

https://www.facebook.com/assi.ingegneria.page/photos/a.538691366183339.1073741827.258168577568954/1325107520875049/?type=3

  • Contest “Ho Scelto Napoli” 

https://www.facebook.com/assi.ingegneria.page/posts/1264805020238633

  • Contest “Ho Scelto la Campania”

https://www.facebook.com/hoscelto/videos/1647950205227507/

  • “Non mi rifiuto” – Sensibilizzazione alla raccolta differenziata 

https://www.facebook.com/groups/assingegneria/permalink/10155176282704436/

  • Corso SAP2000

https://www.instagram.com/p/Bb6a0ndHmhs/

  • Assi Ing Cup

https://www.facebook.com/assingcup/

– premiazione edizione 2017 :
https://www.facebook.com/assingcup/videos/1690626891242076/

  • Open DaysOrientamento

https://www.instagram.com/p/BZIt1XSnwJM/

  • Pi-Greco Day

https://www.instagram.com/p/BRFcSV7DibY/

  • Università per la legalità – la Confederazione vola a Palermo in memoria di Falcone e Borsellino

https://www.facebook.com/confederazionedeglistudentinapoli/photos/rpp.1726987367527273/2304124993146838/?type=3&theater

  • Office 365 – supporto per gli studenti 

https://www.facebook.com/moveinmovinto/photos/a.1697697373838676.1073741828.1694928374115576/1915347715406973/?type=3&theater

Tanto, tanto altro ancora è stato fatto nel supportare gli studenti quotidianamente, con il contatto diretto presso la nostra sede di P.le Tecchio o magari attraverso una semplice riposta su problemi di qualsivoglia natura data attraverso i nostri canali social.

Non per questo ci fermeremo, anzi siamo pronti ad affrontare la nuova tornata elettorale con un programma ricco e di obiettivi da portare, come sempre, al termine e tantissime idee da mettere in campo.

 

Appuntamento previsto per il 10 ed 11 aprile!

 

Tiriamo le somme

Tiriamo le somme

Spieghiamo il regolamento

Spieghiamo il regolamento

Il team ASSI INGEGNERIA

 

Programma ELEZIONI STUDENTESCHE 2018

Obiettivi Scuola Politecnica

Obiettivi Scuola Politecnica

Obiettivi di Ateneo ed ADISURC

Obiettivi di Ateneo ed ADISURC

ONE MORE TIME!

Si avvicina la  prossima tornata elettorale dei giorni 8 e 9 maggio 2018: gli obiettivi raggiunti sono innumerevoli (https://assingegneria.org/tiriamo-le-somme-cosa-abbiamo-fatto/ ) ma non per questo ci fermiamo.
Assi Ingegneria e Confederazione degli Studenti hanno in serbo tantissime idee ed obiettivi da raggiungere per il prossimo mandato: per poterlo fare c’è bisogno del vostro supporto, del supporto dell’unica forza che c’è alle nostre spalle: GLI STUDENTI!

Quest’anno oltre agli organi Federiciani si vota anche per portare uno studente nell’ADISURC, l’azienda regionale che si occupa del diritto allo studio, motivo per cui il nostro programma è suddiviso in tre sezioni, una prima inerente l’ateneo, condivisa con la Confederazione intera, una seconda inerente l’organo regionale ed una terza che ingloba alcuni punti inerenti obiettivi locali del collegio di ingegneria!

Programma Ingegneria

  • Revisione dei criteri di accesso alla Magistrale
  • Maggiori Tutele per chi frequenta il plesso di San Giovanni a Teduccio
  • Revisione ed unificazione delle linee guida per il voto di Laurea Triennale e Magistrale
  • Workshop e visite guidate in azienda – dalla teoria alla pratica
  • Apertura spazio studio “vecchio acquario” (work in progress)
  • Punto adibito al pranzo negli spazi occupati dall’ADISURC al piano interrato di P.le Tecchio
  • Numero maggiore di distributori automatici dislocati nei plessi

Programma ATENEO

TASSE

  • Dilazione del pagamento in tre soluzioni
  • Reintroduzione di sconti per familiari iscritti
  • Maggiori fondi stanziati dall’ateneo per scontistica
  • Maggiori tutele per il merito e rimodulazione delle aliquote
  • Conteggio degli anni di iscrizione relativi al solo CDS di appartenenza e non quelli complessivi

SPAZI STUDIO ED INFRASTRUTTURE

  • Apertura di nuovi spazi studio
  • Aule studio aperte H24
  • Manutenzione degli spazi esistenti
  • Miglioramento delle attrezzature di supporto in aula (lavagne, proiettori, microfoni)
  • Abbattimento delle barriere architettoniche
  • Miglioramento dei servizi igienici
  • Potenziamento WiFi

SERVIZI AGLI STUDENTI

  • Apertura di punti ristoro e centri copia nelle aree attualmente scoperte
  • Rispetto degli orari di apertura dei punti ristoro
  • Piattaforma mobile (applicazione) per gestione carriera segrepass e portale unina
  • Ufficio Relazioni con il Pubblico
  • Varietà di cibi e bevande serviti nelle mense  e nei distributori per persone con reggimi alimentari particolari (es. Vegetariani e vegani) o con intolleranze alimentari (es. Celiaci)

INTERNAZIONALIZZAZIONE

  • Maggiori fondi per le borse Erasmus
  • Istituzione di punti informazione Erasmus dislocati nelle scuole
  • Potenziamento e miglioramento del servizio offerto dal CLA
  • International desk per accoglienza studenti erasmus

Programma ADISURC

  • Maggiore numero di Borse di Studio a disposizione degli studenti
  • Ristrutturazione e manutenzione delle residenze e delle case dello studente esistenti
  • Convenzione per residenze
  • Maggiori buoni pasto e punti ristoro convenzionati
  • Digitalizzazione al fine di snellire la burocrazia
  • Tessera dei servizi
  • Medico di base per fuori sede
  • Trasporti

L’esperienza dei rappresentanti eletti in seno alla Scuola Politecnica e delle Scienze di Base volge al termine: dopo quasi due anni di lavoro si è finalmente concluso il percorso che ha portato alla stesura ed all’approvazione del nuovo regolamento didattico per la Scuola Politecnica e delle Scienze di Base che entrerà in vigore dal prossimo semestre.

Il regolamento ha rappresentato uno dei punti focali del programma presentato alle scorse elezioni studentesche e siamo estremamente soddisfatti di averlo portato alla luce, perchè prendere l’impegno con i nostri elettori e rispettarlo è il primo passo verso un’università migliore.

Siamo dell’idea che sia necessario in primis ringraziare il Presidente della Scuola, Prof. P. Salatino, sempre disponibile ad ascoltare le necessità degli studenti e con il quale il confronto ha come risultato sempre e solo il miglioramento della condizione studentesca, nonchè tutti i docenti ed il personale che hanno lavorato alla stesura del regolamento.

Link al regolamento —>
http://www.scuolapsb.unina.it/…/571-nuovo-regolamento-gener…

I Consiglieri degli Studenti della Scuola PSB:
Francesco Pandolfi, Maria Aiello, Alessandra Collà Ruvolo, Francesco Della Morte, Alessandro Salemme, Cristiana Isè, Luigi Cipolletta, Valentyna De Pascale, Lina Saletta, Salvatore Cacciapuoti, Ciro Gallo.

Il Presidente ASSI INGEGNERIA: Antonio Chianese

#assingegneria
#dallastessaparte
#lavostravoce

In seguito alla possibilità di generare i MAV per la seconda rata delle tasse universitarie ci sono pervenute diverse segnalazioni inerenti alcuni disallineamenti ed aumenti.Abbiamo chiesto agli organi di governo e ci è stato comunicato che stanno già provvedendo ad effettuare le verifiche necessarie e che sono pronti, in caso di errori verificati, a sanare il tutto.

Il criterio utile a comprendere in prima istanza se l’importo da versare è corretto è che la prima rata era il 60% mentre la seconda rata è il 40% del totale.

Ci teniamo a sottolineare come noi di Confederazione degli Studentisiamo stati contrari all’aumento per coloro che non erano tutelati dalla legge ed abbiamo chiesto dal primo momento di tutelare il merito in seguito all’approvazione della NO TAX AREA: con un provvedimento straordinario furono stanziati 3,5MLN di € su nostra richiesta da ripartire tra gli studenti penalizzati dal nuovo modello di tasse.

In particolare i fondi messi a bilancio dall’ateneo hanno concesso:
– uno sconto sulla seconda rata del 10% a tutti coloro iscritti al secondo anno che rientrano nella fascia di pre-merito di 5-9CFU conseguiti (la legge nazionale ne richiede 10 per essere meritevole)
– uno sconto del 10% a tutti coloro sono iscritti agli anni successivi al secondo e che hanno maturato 24 CFU (la legge nazionale ne richiede 25).
– inoltre sono stati esentati dal pagamento delle tasse i residenti nei comuni di Ischia colpiti dal terremoto

Per quanto concerne invece le segnalazioni di disallineamento, queste potrebbero essere relative ad eventuali dichirazioni ISEE risultate mendace in seguito a controlli oppure alla dichiarazione sul portale segrepass di CFU conseguiti oltre il 10 agosto (termine ultimo per il conseguimento del merito).

Se sei certo vi sia stato un errore del sistema effettua una segnalazione ufficiale a rip.studenti@pec.unina.it o al CSI o alla tua segreteria.

Se invece hai delle perplessità e/o dubbi ti invitiamo a segnalarcelo su http://bit.ly/SegnalaTasseUnina .

#dallastessaparte
#ConfederazioneDegliStudenti

Progetto Bet for Jobs

Si comunica che è stato pubblicato il Bando di Selezione per l’assegnazione di borse Erasmus Plus a fini di tirocinio 2017/18 Progetto Bet for Jobs. La scadenza per la presentazione delle candidature è alle ore 12 del 16/11/2017.

Il Bando unico emanato dall’Università della Calabria, l’Allegato II con le specifiche disposizioni per gli studenti iscritti alla Federico II, il modello per la presentazione della domanda online e tutte le altre informazioni utili sono sul sito http://betforjobs.erasmusmanager.it/.

La domanda deve essere presentata esclusivamente on-line

Le graduatorie saranno pubblicate su :

http://www.unina.it/didattica/opportunita-studenti/erasmus/programma#p_101_INSTANCE_064wrKJf6rvS

Il 27 ottobre dalle 10 alle 13 MATLAB and Simulink Academic Tour 2017 farà tappa nella sala Azzurra del Complesso di Monte Sant’Angelo in via Cintia 26.

Durante il nuovo evento gratuito MATLAB dedicato alle Università, verranno presentate le principali caratteristiche della licenza Campus e dei relativi strumenti di ausilio disponibili per la didattica.

Due i temi principali dell’incontro: informazioni sulla licenza Campus e sui corsi di formazione online e MATLAB per il calcolo scientifico ed analitico.

Il seminario è aperto a tutti i docenti, ricercatori e studenti.

Per iscriversi:

mathworks.it

Programma:

http://www.scuolapsb.unina.it/downloads/materiale/allegati/matlab.pdf