ASSI Ingegneria

Follow Us!

FIT 24 CFU – TUTTO QUELLO CHE C’É DA SAPERE –

  • Cos’è il FIT?

Il FIT è un percorso atto ad acquisire 24 cfu per l’abilitazione all’insegnamento.

  • Quali sono i requisiti di accesso?

Possono iscriversi al PF24 gli studenti iscritti presso l’università degli studi di Napoli Federico II ai corsi di laurea triennali, corsi di laurea magistrali, corsi di laurea magistrali a ciclo unico e coloro in possesso di un titolo di laurea presso altro ateneo.

  • Verranno erogati dei corsi per acquisire i 24 CFU?

Si, nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche elencati in tabella. Sarà necessario sostenere i 24 CFU in almeno 3 dei 4 ambiti presenti.
Es: 1 esame ambito A, 1 esame ambito B, 1 esame ambito C, 1 esame ambito D
oppure: 1 esame ambito A, 1 esame ambito B, 2 esami ambito C.

  • Quando saranno erogati i corsi?

I corsi saranno erogati secondo un calendario delle lezioni pubblicato sul sito di ateneo.

  • È previsto l’obbligo di frequenza per i corsi?

No.

  • Quando sarà possibile sostenere i relativi esami?

Il calendario sarà pubblicato sul sito di Ateneo.

  • Quando scade la domanda di iscrizione?

Il 15 marzo 2019.

  • Come ci si iscrive al percorso FIT?

Tramite il portale Segrepass, dopo aver effettuato l’accesso e dopo aver seguito le tre fasi di iscrizione.

  • Qual è il costo per iscriversi al percorso FIT?

Il costo di iscrizione prevede un contributo fisso di 76€ (comprensivo del costo del certificato finale), e un contributo variabile (info più dettagliate http://www.unina.it/documents/11958/18587952/DR_2019_0680_PF24_II-CICLO.pdf).

  • Qual è il vantaggio nell’iscrivesi al percorso FIT durante la carriera universitaria, piuttosto che farlo successivamente?

Il vantaggio consiste nel risparmio del pagamento del contributo variabile. Qualora ci si iscriva durante la carriera universitaria, l’importo da pagare è di soli 76€, a fronte dell’ulteriore contributo variabile (0€-360€) per i non iscritti.

  • È possibile partecipare dopo il conseguimento del titolo di studi?

Sì, pagando il corrispettivo del contributo variabile in base al proprio ISEE.

  • Se ho già sostenuto degli esami tra quelli presenti in tabella, posso chiederne il riconoscimento?

Si, ulteriori specifiche alla pagina 6 del decreto di attivazione (link sopra).

  • Cos’è il semestre aggiuntivo?

Partecipando al percorso FIT, sarà possibile conseguire il titolo finale come studenti in corso entro il 30/09/2020, invece che entro il 31/03/2020, potendo conseguire in questo arco temporale CFU residui del proprio piano di studi. (Ulteriori informazioni al link di seguito: https://www.scribd.com/document/379429368/2018-05-14-Avviso-Semestre-Aggiuntivo?fbclid=IwAR0peDLgPv41Li7BuyF-M3r9WXUsWxaxID9GEC9JeMjowihmO-KjVjod9tQ )

  • Come faccio a richiedere il semestre aggiuntivo?

È necessario presentare il modulo richiesta semestre aggiuntivo prima degli esami della sessione estiva; qualora si sia in debito del solo esame di laurea, la richiesta andrà consegnata contestualmente alla domanda di laurea.

  • Se ho già pagato le tasse per questo anno accademico e richiedo il semestre aggiuntivo, ho diritto al rimborso?

Si.

  • Ho partecipato al FIT in anni diversi dall’ultimo di corso, posso richiedere il semestre aggiuntivo?

Si.

  • Gli esami faranno media? Valgono come idoneità? 

No, gli esami del percorso FIT non saranno inseriti in carriera. A fine del percorso verrà rilasciato un attestato finale di partecipazione con voto dei singoli esami in trentesimi.

  • Posso partecipare anche se ho finito la triennale e non mi sono ancora iscritto alla magistrale?

Sì, ma se all’atto dell’iscrizione al percorso (entro il 15 marzo) si è sprovvisti di matricola, sarà necessario il pagamento sia del contributo fisso che di quello variabile, risultando uno studente non iscritto all’Ateneo.

  • Cosa succede se mi laureo prima di aver conseguito i 24 CFU?

Nulla, sarà ancora possibile sostenere gli esami. L’importante è che nel momento del pagamento, lo studente risultava in regola con il pagamento delle tasse.

  • Il percorso FIT sarà attivato anche il prossimo anno accademico?

Non si hanno informazioni in merito.

  • Se ho conseguito solo una parte degli esami partecipando al concorso lo scorso anno accademico, posso recuperare solo quelli mancanti?

Sì, è possibile richiedere il riconoscimento degli esami già sostenuti, ma è necessario comunque iscriversi nuovamente al percorso e pagare l’importo relativo agli esami non sostenuti.

  • Se ho pagato il contributo lo scorso anno accademico e non ho sostenuto alcun esame, è possibile chiedere il rimborso? 

Per ogni informazione relativa ad eventuali rimborsi, vi consigliamo di rivolgervi all’Ufficio Scuole di Specializzazione e Master (Via Mezzocannone, 16).

  • Quante volte è possibile sostenere gli esami?

Non è ancora noto quante saranno le sedute disponibili per sostenere gli esami. A seguito della chiusura delle iscrizioni e al numero totale dei partecipanti, sarà possibile stilare un calendario delle varie sedute. Nello scorso anno accademico è stata data più di una possibilità nei mesi di Marzo, Luglio e Settembre.

 

Per ulteriori specificità rivolgersi al CSI https://www.segrepass2.unina.it/assistenza/vform.do?nome=&cognome=&cf=&from=concorsi 

e consultare il sito di Ateneo per tutti gli aggiornamenti: http://www.unina.it/didattica/post-laurea/pf24-ii-ciclo

 

 

 

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento